Riviera Maya: paradiso del Messico

Riviera Maya

La riviera Maya è la zona turistico balenare della penisola dello Yucatan. Si estende da Cancun a Tulum per decine di chilometri di costa, affacciata sul mar dei Caraibi, con fantastiche spiagge di sabbia bianca e acque cristalline dai colori che sfunano dal verde smeraldo all’azzurro turchese.

Riviera Maya

Ma la Riviera Maya non è solo mare: a questo splendido scenario si aggiunge il sito archeologico più famoso a Tulim, menoria incancellabile dell’antica civiltà Maya, le cui rovine si trovano sopra una spiaggia candida ed un magnifico mare. Un soggiorno al mare in Messico diventa anche l’occasione per un fantastico viaggio nel passato.

Riviera Maya

Ma inziamo dal territorio. I suoi 130 km di costa si alternano con la giungla. La Riviera Maya vanta anche la seconda barriera corallina più grande nel mondo, le acque cristalline, le spiagge pulite, flora e fauna a dir poco fantastiche. Nella Riserva della Biosfera di Siana Kaan si possono toccare con mano la meraviglie della natura.

Riviera Maya

Per gli amanti di sole e di spiagge c’è l‘isola di Cozumel, “isola delle rondini”, è una delle tre isole più grandi e popolose del Messico. L’isla de las Mujeres, “l’isola delle donne” è perfetta per chi ama le immersioni subacquee, e per chi ama nuotare con i delfini. Le immersioni offrono spettacoli mozzafiato: le cenotes, caratteristiche grotte, falda acquifera, stalattiti e stalagmiti e tanto altro ancora.

 Riviera Maya

Mare, immersioni, natura ma durante il soggiorno nella Riviera Maya potrete anche visitare i villaggi maya distribuiti in tutta la regione, a tal proposito è’ doveroso citare Morelor Point un pittoresco villaggio di pescatori dove il turista si può perdere nell’ammirare creazioni artigianali. dove potrete assaggiare piatti tipici della tradizione preispanica, assistere a rituali religiosi e conoscere meglio la cultura maya. Nel nord della penisola dello Yucatán, tra Mérida e Valladolid, troviamo la zona archeologica di Chichén Itzá, la più suggestiva delle antiche città maya, e anche quella meglio restaurata.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *