L’isola di Monhegan per una vacanza tutta relax

Chi cerca una vacanza dove “relax” è la parola d’ordine può optare per un soggiorno nell’isola di Monhegan. Siamo nella contea di Loncoln, nel Maine a circa 22 chilometri al largo della costa. Piccola, rocciosa, sperduta…direi che questa isola ha tutte le caratteristiche per chi cerca una vacanza stile Laguna blu.

L'isola di Monhegan

Per visitare questo posto c’è bisogno dell’auto. Anzi a dirla tutta l’auto qui proprio non può entrare. Un vero e proprio rifugio estivo che si può godere appieno con il trekking, la mountain bike e soprattutto a piedi. Un luogo perfetto per chi vuole rilassarsi e godersi il “dolce far niente”, per chi cerca la natura, per chi vuole “staccare” dalla routine fatta di clacson, di code, di semafori.

L'isola di Monhegan

Questo luogo è sempre stato un rifugio per artisti che sfuggivano alla civiltà moderna almeno durante la stagione estiva. Oggi, è ancora possibile trovare opere d’arte originali realizzate da gente del posto in negozi e gallerie, ad esempio al Lupino Galleria o al Ruth Zachary di Monhegan.

L'isola di Monhegan

L’isola “musa ispiratrice” si sviluppa per 1,5 miglia di lunghezza e per mezzo miglio di larghezza, vanta 17 chilometri di sentieri boscosi che si snodano attraverso coste rocciose. Oltre la natura mozzafiato è doveroso visitare il il Museo Storico e Culturale Monhegan. Le giornate qui all’isola terminano con una cena al fresco a base di aragosta o zuppa di pesce arrivato direttamente dai mercati ittici dell’isola.

L'isola di Monhegan

Per raggiungere l’isola, ed in particolare la città di Moneghan, ci sono tre punti di partenza a: Port Clyde, dove si può prendere la barca Monhegan Linea, New Harbor, dove troverete gli Hardy Crociere e Boothbay Harbor, godendovi anche tre giorni di crociera. Bellissima in estate, quando si può godere appieno della bellezza dell’oceano, è molto suggestiva anche durante l’autunno quando si può godere dello spettacolo della migrazione degli uccelli e quando si può girovagare per l’isola semi deserta.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *