I vantaggi di un hotel di lusso rispetto a uno economico

dimora-dellolivastro

La storia degli hotel affonda le sue radici indietro nei secoli, infatti già nell’antichità esistevano delle strutture che offrivano ospitalità a pellegrini e viaggiatori in cambio di un corrispettivo in denaro.

Con l’impulso dato dall’espansione del turismo negli ultimi cento anni, queste strutture sono aumentate di numero praticamente in tutto il mondo e hanno sviluppato una serie di servizi per rispondere alle esigenze dei nuovi clienti.

Hanno quindi preso forma gli hotel come li conosciamo oggi, e si sono diversificati in varie tipologie in base al luogo in cui sono stati costruiti, alla conformazione della struttura stessa e agli interessi dei visitatori.

Da sempre comunque la discriminante fondamentale è quella che riguarda il prezzo del soggiorno: chi è disposto ad affrontare una spesa maggiore, che a seconda dei casi può essere davvero proibitiva, può contare su tutta una serie di vantaggi e comodità che i frequentatori degli ostelli a poco prezzo possono soltanto sognare.

In poche parole, si tratta di uno di quei casi in cui vale il detto “quello che spendi mangi”.

Gli hotel economici, se da un lato hanno il vantaggio di essere alla portata di tutti, dall’altra parte tendono a offrire il minimo indispensabile, ovvero un letto e un bagno (che può essere in camera o addirittura condiviso), mentre altri servizi come la colazione sono generalmente opzionali e vengono addebitati separatamente.

Il rischio che si corre prenotando un hotel economico a scatola chiusa è di trovare stanze magari pulite ma situate in edifici vecchi, con impianti logori e mobili usurati. Va comunque precisato che ultimamente, anche grazie a internet e alle varie piattaforme apposite, è possibile imbattersi in sistemazioni molto graziose e funzionali con prezzi decisamente competitivi.

In linea di massima però questo tipo di soggiorno si addice a chi, per i motivi più disparati, vuole spendere meno possibile per un posto letto, anche facendo a meno di TV satellitare, aria condizionata e wi-fi libero.

Coloro che invece preferiscono godersi la permanenza in albergo e hanno sufficiente disponibilità economica, saranno decisamente più orientati verso un hotel di lusso, con tutte le comodità che ne derivano. Gli hotel di fascia alta, oltre ad avere stanze spaziose, ben arredate e dotate di ogni comfort, ospitano spesso al loro interno palestre, centri benessere, piscine, bar e altri spazi ricreativi.

Il lusso a volte non è dato soltanto da una camera ampia o da una vasca idromassaggio: in alcuni casi infatti a fare la differenza è la location in cui si trova la struttura. Un tramonto su una terrazza in riva al mare, mentre si viene accarezzati dalla brezza che porta con sé i profumi del Mediterraneo, è uno di quei piaceri senza prezzo, che acquista ancora più valore se si può godere durante una vacanza in totale relax.

Si tratta di un’esperienza che non si vive tutti i giorni, se non facendo visita a un hotel di lusso come la Dimora dell’Olivastro di Favignana, un pittoresco residence che oltre a disporre di stanze a tema finemente arredate, può contare sulla bellezza di un panorama mozzafiato.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *