Sognando il Sud America

Lago_Nahuel_Huapi,_Argentina,
Lago Nahuel Huapi , Argentina

Foto CC BY di Klaus 15

Il Sud America è una curiosa combinazione di ambiente famigliare, di lingue europee, di chiese coloniali, di una politica laica, della cultura della spiaggia e dello spirito esotico.

Fino a un decennio fa fu proprio il suo “lato esotico” a fornire ha l’impulso alla maggior parte delle persone di prendere il volo e raggiungere il Sud Atlantico per vedere Machu Picchu e la cultura Inca, le saline di Uyuni, gli spazi vuoti della Patagonia e la comunità gallese.

Il viaggiatore contemporaneo è sempre più  sofisticato e anche il Sud America è sempre più diversificato, quindi oggi sono anche altri i motivi che spingono il turista a scegliere questo come luogo di vacanza. Molte città – in particolare Buenos Aires , Bogotà, Lima e Santiago del Cile – hanno iniziato a valorizzare il loro patrimonio. I centri storici sono stati resi più sicuri e più intelligenti.

Ad esempio Rio de Janeiro considerato fino a poco tempo fa come una città di mare con una vivacissima festa di carnevale annuale, ma che oggi focalizza l’attenzione sul suo vecchio quartiere del porto, sulla zona del centro e su arte e cultura.

Per i viaggiatori che vogliono vivere l’esperienza del deserto, ci sono molte regioni in cui è possibile farlo, basta mettere in conto che si cenerà senza cameriere e si dormirà in luoghi senza finestre.
Per la cosiddetta avventura ” soft” – a piedi , in mountain bike , facendo equitazione , rafting – questo continente è  il numero uno al mondo. Il Cile, ad esempio , ha ottime strade per le vacanze in the road, alcuni splendidi sentieri nella zona della Patagonia , e campeggi ben organizzati.

Il Sud America è perfetto per una vacanza invernale ideale. Le lingue europee sono ampiamente e la gente del posto è aperta e cordiale. Insomma non ci sono scuse per non andare.

Quando andare in Sud America: non tutte le zone sono uguali

L’estate del nord è la stagione di punta per i viaggi nel sud del mondo . Questo funziona bene per i viaggi nella regione subtropicale , dalla Colombia fino al Brasile ma non per la Argentina  Cile e Uruguay che in questa stagione sono di colore grigio , umide e opache . Può essere molto freddo nel sud della Patagonia, nella Terra del Fuoco e nelle isole Falkland.

L’America del Sud ha grandi pianure, deserti, ghiacciai, zone umide e la più grande foresta del mondo – l’Amazzonia – ed una grande catena montuosa che va da nord a sud. Questi paesaggi determinano il clima.

C’è una stagione delle piogge in gran parte del bacino amazzonico tra gennaio e giugno . Le agenzie di viaggi hanno imparato a risolvere questo problema, e da maggio in poi le acque si ritirano sono ancora abbastanza elevate da consentire a canoe e barche di esplorare la foresta allagata. Le zone umide del Pantanal, sul lato sud- orientale di questo territorio, sono generalmente più piovose tra novembre e marzo.

Un’altra importante area geografica in Sud America è l’alta pianura andina (Altiplano), che accompagna la catena montuosa dal basso Colombia e che diventa più drammatica in Perù e Bolivia. Con un’altezza media di 12.300 metri sul livello del mare, l’altipiano è generalmente arido e può essere molto freddo , soprattutto di notte. Le piogge tra dicembre e marzo possono complicare il trasporto intorno ad alcune aree e la neve è possibile nei vette più alte da aprile a settembre.

Vediamo quali sono i posti più visitati, quelli più meritevoli di visita e cosa c’è da vedere e da fare in ogni zona.

Catedral_Primada_de_Colombia-Bogota
Catedral Primada de Colombia. Bogota

Foto CC BY di SajoR

Argentina

Per i viaggiatori che amano la città , Buenos Aires è un must . E ‘l’ , più glamour , la città più edonistica più europea del continente , e le recenti tendenze in cibo e bevande lo rendono più divertente che mai . Sarebbe facile perdere una settimana in città , ma l’Argentina è immenso – l’ottavo paese più grande del mondo , appena sotto l’India – e l’entroterra chiama.

Bolivia

L’ndigena Bolivia è più evidente nelle città e nei pueblos dell’ Altiplano ( Highlands ), dove la topografia – spesso paragonata al Tibet – è crudamente bella . Nel suo cuore montuoso, La Paz è caotica, ma la posizione della città , sotto la carcassa torreggiante di 16.350 metri di altezza dell’Illimani, è stupefacente. A ovest, il Lago Titicaca, al confine con il Perù , è il più grande lago del Sud America.

Brasile

Con la Coppa del Mondo 2014 proprio dietro l’angolo, le Olimpiadi di Rio nel 2016 , i nuovi sviluppi nella Baia di Guanabara di Rio – tra cui un terminal per navi da crociera – il più grande paese del Sud America è quello che domina la notizia. La costa atlantica del Brasile è un sogno. La varietà di spiagge, i buoni alberghi , la sicurezza, l’ottima cucina , e le temperature estive ma mai estreme sono l’ideale per un viaggio di famiglia o per una  luna di miele . E ‘le stesse caratteristiche le ritroviamo lungo le coste alla moda di San Paolo e Rio de Janeiro.

Chile

Questo paese insolitamente lungo e sottile è stato tradizionalmente visto come un luogo con meno glamour rispetto al suo vicino, l’Argentina . Ma un’economia stabile e una costante democrazia nel periodo post – Pinochet hanno trasformato la capitale, Santiago. E’ meraviglioso passeggiare intorno al quartiere storico.

Colombia

Questo paese sudamericano è l’unico che vanta coste sia nei Caraibi che nel Pacifico.

Ecuador

Questa notevole catena di vulcani attivi e dormienti si trova a un paio di ore di auto dalla capitale e può essere vista in un viaggio di un paio di  giorni, con una sorta di  spedizione di trekking duro, o come parte di un viaggio più lungo via terra verso la costa .

Isole Falkland

Le Falkland sono un strano posto speciale e quelli che lo visitano si innamorano.Stanley offre una bella sosta familiare in viaggi che ruotano attorno a mari selvatici, iceberg e pinguini.
Guianas

I tre Guyane sono stati scoperti dai francesi , esploratori spagnoli e inglesi nel 16 ° secolo. Sebbene siano alla stessa latitudine e topograficamente simili , ciascuno dei paesi è definitp da una impronta coloniale distinta .
Gite negli interni inesplorati di tutti e tre Guyane richiedono un’attenta pianificazione.

Paraguay

Paese meno visitato del Sud America è senza sbocco sul mare. E ‘ caldo per gran parte dell’anno e la sua geografia è dura , con poche strade asfaltate che conducono verso l’interno . Per il momento , le regioni affascinanti come le zone umide ricche di fauna selvatica del Paraguay Pantanal e l’immenso Gran Chaco , amato da birdwatchers , attirano solo i turisti che hanno a disposizione un sacco di tempo e la voglia di andare in un posto davvero diverso .

Perù

Il cuore del grande impero Inca ed il centro delle operazioni per la conquista spagnola. Il Perù ha tanto da offrire: i parchi nazionali e le riserve fluviali vicino a Iquitos , il circuito di Chachapoyas – Gocta – Kuelap , con i suoi musei mummia , le rovine e la cascata alta , e la riserva di Tambopata dove le gite in barca sono sempre più popolari .

Uruguay

La costa atlantica dell’Uruguay è bagnata da caldi mari più e le spiagge possono essere idilliache. Comuni agricoli come Tacuarembó e Treinta y Tres sono buone basi per l’equitazione.

equador
Equador

Foto CC By di comeviaggiareinformati

Venezuela

L’attrazione più nota in Venezuela è probabilmente la regione Gran Sabana nella parte orientale del paese , resa famosa come “Lost World” nella narrativa di Arthur Conan Doyle ( che non ha mai visitato il Sud America) . La flora e la fauna di queste montagne , che variano in altezza da 3.300 metri a 9.800 metri , sono distinte da quelle dei bacini Amazon e Orinoco . Il fulcro di questa zona , vicino al confine con la Guyana , è Angel Falls , che si raggiunge dal piccolo aereo a elica e canoa a motore .

Brasile

E torniamo un attimo al Brasile. A parte la  Coppa del Mondo, il Brasile offre tutti i tipi di esperienze favolose che potrebbero fare andare in secondo piano una eventuale ed auspicabile finale tra Brasile ed Italia.

Dalle percussioni africane di Salvador alle spiagge di Natal,  alle zone umide ricche di fauna selvatica di Cuiabá . Rio e São Paulo sono enormi città, centri per la moda , la gastronomia e sfoggiano grandi alberghi.

Sao Paulo farà appello soprattutto agli amanti urbani , ma è vicino al deserto della foresta pluviale atlantica del Costa Verde . Rio ha il suo deserto interiore, la  città, il parco nazionale nella foresta di Tijuca, ed i suoi abitanti godono di uno stile di vita invidiabile.

La Coppa del Mondo 2014, diffondendo le partite di una dozzina di città , apre parti del Brasile che sono ancora né famosi né infestati dai turisti.
Un anno come il 2014 è destinato ad essere un buon momento per esplorarle .

Tra i luoghi che vi abbiamo descritto c’è senza dubbio quello che fa al caso vostro, tutto sta a decidere che tipo di vacanza desideriate, in ogni caso, qualsiasi sia la vostra destinazion, troverete le caratteristiche che accomunano tutto il Sud America “una curiosa combinazione di ambiente famigliare, di lingue europee, di chiese coloniali, di una politica laica, della cultura della spiaggia e dello spirito esotico”

http://www.happydir.com/1059-brasile-colore-sorrisi-ritmo/

http://www.turistaweb.com/64-brasile-visitare-i-siti-unesco/

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *