La Parigi che non conosci

Jardin des Serres d'Auteuil
Jardin des Serres d’Auteuil

Foto CC BY di Andrea Anastasakis

Parigi è la città dei romantici, un luogo che offre tantissimo al turista. Ma ci sono alcuni luoghi meno noti. Ecco quali sono le attrazioni meno conosciute de La Ville Lumière

Eglise St – Etienne- du – Mont

Questa è una delle mie chiese preferite di Parigi , sia per la sua architettura, che è un mix accattivante di stili rinascimentale e gotico, che come “panoramica” sulla storia di Parigi: è sede del santuario di Santa Genoveffa, patrona di Parigi, che ha salvato la città dall’invasione di Attila nel 451 . All’interno si trova un magnifico schermo di 16 ° secolo in pietra, forse progettato dall’architetto François 1er Philippe Delorme. Il tempio neo – gotico tempio è stato trasferito qui quando la chiesa abbaziale adiacente di S. Geneviève venne demolita nel 1807. Combinate questa visita con il Panthéon sulla stessa piazza .

Dove si trova: Ste – Geneviève , 75005 Parigi
www.saintetiennedumont.fr

Fondation Le Corbusier

Parigi è anche uno dei luoghi di nascita dell’architettura moderna . Corbusier ha progettato queste due ville adiacenti nel perido tra il  1923 ed il 1925 . Qui trovate tutti i suoi tipi di architettura, con un affascinante gioco di volumi e di un originale uso del colore. La fondazione gestisce anche appartamento -studio di Le Corbusier all’indirizzo 24 rue Nungesser et Coli.

Indirizzo: 10 square du Dr Blanche , 75016 Paris
www.fondationlecorbusier.fr

Jardin des Serres d’Auteuil

Queste elaborati giardini del , 19 ° secolo sono stati costruiti per coltivare piante per i parchi comunali. Il tutto è raggruppato intorno ad una magnifica serra tropicale centrale , piena di palme, con una voliera e piscine di carpe giapponesi.

Altre serre sono dedicate alle orchidee, azalee , piante grasse e felci, mentre i giardini contengono molti alberi rari.

Indirizzo: 1 avenue Gordon Bennett , 75016 Paris
www.equipement.paris.fr/jardin-des-serres-d-auteuil-1780

Parc des Buttes- Chaumont

Di tutti i parchi creati nel 1860 dal barone Haussmann e dal suo ingegnere Jean – Charles Alphand , questo è senza dubbio il più romantico, con il suo lago, i suoi ponti, le sue cascate , i suoi cedri giganti e le sue palme. C’è anche una grotta con stalattiti. Pony e campi da gioco lo rendono un luogo ideale per i bambini . I prati ondulati sono piacevoli per prendere il sole o per fare un pic-nic, anche se si può mangiare al Rosa Bonheur . Salite al Tempio de la Sybille, costruito sul modello del tempio di Tivoli, per una superba vista su Parigi .

Indirizzo: 6 posto Paul – Painlevé , 75005 Parigi
www.equipement.paris.fr/parc-des-buttes-chaumont-1757

Musée Marmottan – Claude Monet

Questa villa del Secondo Impero è una delle gemme segrete di Parigi , con la sua straordinaria varietà di mobili Impero e la più grande collezione al mondo di opere di Claude Monet , la maggior parte delle quali donate dalla famiglia dell’artista. Tra gli altri pittori impressionisti citiamo Renoir , Manet , Degas e Caillebotte . Da non perdere le porcellane di Sèvres.

Indirizzo: 2 rue Louis – Boilly , 75016 Paris
www.marmottan.com

Parc_des_Buttes_Chaumont
Parc des Buttes Chaumont

Foto CC BY di Traktorminze

Musée Bourdelle

Questo museo poco conosciuto è costruito intorno monolocali e appartamenti di Antoine Bourdelle dà un’idea di Montparnasse, nel suo periodo di massimo splendore artistico . Pur non essendo un grande scultore , Bourdelle è un personaggio interessante nella storia dell’arte, è stato assistente di Rodin e maestro di Giacometti . Si è specializzato in sculture monumentali , tra cui il fregio per il Théâtre des Champs -Elysées e un monumento equestre al generale argentino Alvear . Un’altra galleria mostra come egli abbia continuamente rielaborato la testa di Beethoven nei suoi diversi stati d’animo .
Indirizzo: 18 rue Antoine – Bourdelle , 75015 Paris
www.bourdelle.paris.fr

La Conciergerie

Mentre centinaia coda per le Sainte- Chapelle, molti meno turisti visitano la Conciergerie , ma entrambi i luoghi erano parte del palazzo medievale dei re Capetingi . Con le sue due impressionanti  sale a volta  , è una delle più belle strutture gotiche secolari della Francia , ed è anche lo spettacolo che meglio evoca la Rivoluzione francese . Dopo la monarchia, la Conciergerie divenne una prigione e in centianaia sono passati da qui il loro cammino verso la ghigliottina . Le celle ristrutturate mostrano come le condizioni dei prigionieri variano a seconda dello stato sociale: da celle con paglia sul pavimento a celle per i privilegiati . La cella dove venne imprigionata Marie – Antoinette è oggi una cappella.

Indirizzo: 2 boulevard du Palais , 75001 Parigi
www.conciergerie.monuments – nationaux.fr

Ed ora vediamo i luoghi meno noti dove mangiare a Parigi

L’ Encrier

Nascosto dietro la Promenade Plantée, L’Encrier è stato uno dei segreti meglio conservati di Parigi per 20 anni . Un ambiente affascinante con travi a vista . La cucina francese con tocchi di sud-ovest , come pera con roquefort , anatra confit e magret d’oca  si conclude con gli ottimi profiteroles al cioccolato .

Indirizzo: 55 rue Traversière , 75012
www.restaurant – encrier – paris.fr

Michi

Situato nel cuore di Parigi, Michi è un piccolo foro indicato solo da un pesce e la parola sushi sulla facciata . Qui si serve uno dei migliori , autentici, e meno costosi , sushi e sashimi.

Indirizzo: 58 bis rue Sainte – Anne , 75002

L’Ourcine

Riaperto dopo un lungo restauro del palazzo del 17 ° secolo, questo è un  bistrot con un’atmosfera rilassata e un’ottima cucina. Si servono pesci freschi consegnati giornalmente dalla Bretagna e selvaggina di stagione in e  ci sono anche un sacco di  dessert.

Indirizzo: 92 rue Broca , 75013
www.restaurant – lourcine.fr

Bistrot du Peintre

Un bistrot con un arredamento del 1.902  in legno. La scelta del menu va dalle lumache all’uovo in camicia in vino rosso, dalla bistecca alla tartara alle insalate fantasiose.
Indirizzo: 116 avenue Ledru – Rollin , 75011
www.bistrotdupeintre.com

I luoghi meno noti dove comprare.
Ecco un elenco di luoghi poco noti ma validissimi dove fare acquisti a Parigi.

Marché Place Monge

Parigi ha oltre 80 mercati alimentari all’aperto, e questo vanta numerose bancarelle dove è possibile acquistare direttamente dai produttori. Specialisti vendono prodotti biologici, insalate e verdure , mele e patate , e ci sono anche ottime bancarelle di formaggi , pesce fresco. C’è tutto il necessario per un pic-nic nei vicini Jardin des Arènes ( le rovine di Arena romana di Parigi ), tra cui polli arrosto , snack libanesi e una bancarella di salumi.

Indirizzo: Place Monge , 75005
www.equipement.paris.fr/marche-monge-5464

Marché Aligre

Aligre è in realtà tre mercati in uno. Noto per avere i prezzi più bassi di Parigi, è un’esperienza da non perdere con una bella.

Indirizzo: rue d’ Aligre , 75012
www.equipement.paris.fr/marche-couvert-beauvau-marche-d-aligre-5480

Ed ora ricordiamo quello da non perdere a Parigi:

Cathédrale Notre- Dame de Paris

Iniziata nel 1163 e completata 170 anni dopo , è un ottimo esempio di stile gotico, con i suoi portali scolpiti , i rosoni ornati. All’interno la sua lunga navata è fiancheggiata da cappelle laterali. La cattedrale è ancora usata per alcuni eventi.
Indirizzo: sagrato di Notre – Dame , 75004 Paris
www.notredamedeparis.fr ;

Jardin des Plantes

Un giardino botanico con giardini ecologici , serre, lo zoo Ménagerie (che svolge un ruolo importante nella conservazione delle specie con minaccia di estinzione ) , campi da gioco e caffetterie. All’interno del parco si trova anche il Museo Nazionale d’ Histoire Naturelle . La sua Grande Galerie de l’ Evolution mostra animali imbalsamati in base al loro habitat , dalle specie marine agli abitanti della savana ,della giungla, delle regioni polari . I pannelli interattivi e la galleria per bambini dedicata alla biodiversità e all’ecologia sono l’ideale per i bambini . Un altro edificio ospita il museo con paleontologia e anatomia .

www.mnhn.fr

Place des Vosges

La piazza porticata è un pezzo glorioso di pianificazione urbana che funge da parco. Trentaquattro padiglioni identici realizzati in mattoni rossi , e di fronte a pietra , sono scandito dal Pavillon de la Reine e Pavillon du Roi sui lati nord e sud . Sotto i portici si trovano gallerie d’arte e ristoranti. Al n.6, si trova la Maison de Victor Hugo , l’appartamento dove ha vissuto lo scrittore,  arredato con le sue creazioni eccentriche .

Indirizzo: place des Vosges , 75004 Paris

Musée d’ Art Moderne de la Ville de Paris

Occupa l’ala est del Palais de Tokyo  la collezione comunale d’arte moderna.
Indirizzo: 11 avenue du Président – Wilson , 75116 Paris
www.mam.paris.fr

Eglise St - Etienne- du - Mont
Eglise St – Etienne- du – Mont

Foto CC BY di me  

E ancora il Musée Carnavalet, La Madeleine, le Musée Bourdelle, l’Eglise St – Séverin, le Jardin du Luxembourg, le Canal St- Martin, le Cimetière Père Lachaise, la La Villette, l’ Eglise St – Etienne- du – Mont, le Jardin des Serres d’Auteuil. Tutti luoghi meritevoli di visita per avere la conferma della bellezza di Parigi, bellezza che si evince anche da posti meno noti, quasi tenuti segreti.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *