Cosa vedere alle Barbados

GEORGE WASHINGTON HOUSE BARBADOS
GEORGE WASHINGTON HOUSE BARBADOS
GEORGE WASHINGTON HOUSE BARBADOS

Foto CC BY SA di Jerrye and Roy Klotz MD

Sono tanti, tantissimi i motivi per trascorrere le vacanze alle Barbados, nei Caraibi: le spiagge sono tante e varie, con il mare calmo nella parte occidentale e ventilato e perfetto per il surf nella parte sud. E un’isola dove tutto funziona e dove ci sono tante cose da fare e da vedere: la parte selvaggia dell’isola, le case coloniche, le piantagioni di canna da zucchero e, perché no?, il cibo. Sulla costa occidentale delle Barbados si trovano alcuni dei migliori hotel e ristoranti dei Caraibi.

Le Barbados sono anche piuttosto sicure e ci si può avventurare in escursioni anche in maniera indipendente (ovviamente se si ha tutto il necessario).

I mesi migliori per visitare le Barbados vanno da gennaio ad aprile, i più secchi e i meno umidi. La stagione degli uragani va da giugno a novembre, con la maggior parte delle tempeste che si verificano tra agosto a ottobre. Tuttavia, la posizione orientale delle Barbados scongiura generalmente il pericolo di tempeste dirette.
In termini di prezzo, l’inverno è, purtroppo, il momento peggiore, con gli hotel che costano molto di più rispetto al resto dell’anno. Considerando tempo e prezzo, Maggio è il miglior mese per viaggiare, i prezzi sono molto inferiori ed il tempo è quasi sempre buono.

Occorre pensare all’isola divisa in cinque parti. Da una parte c’è la costa occidentale di lusso, dove le spiagge sono strette e bagnate da un’acqua calma e costellate da alberghi di lusso e ville. Poi c’è la costa sud dove le spiagge sono popolate dai surfisti. Poi c’è la tranquilla e incontaminata costa orientale con pochi posti ma buoni.

Nella “quarta parte” troviamo le case delle piantagioni, i giardini botanici e le grotte immerse tra i campi di canna da zucchero. Infine, c’è Bridgetown e i suoi dintorni: anche se la capitale dell’isola non è particolarmente attraente, la vicina zona storica,che fa parte del Patrimonio Mondiale dell’Unesco, merita una visita.
Per chi vuole una vacanza all’insegna del relax in spiaggia ecco le spiagge più belle.

Speightstown- Barbados
Speightstown- Barbados

Foto CC BY SA di Postdlf

Mullins Beach
Facilmente accessibile Mullins sorge vicino Speightstown ed è una spiaggia di soffice sabbia dorata ed è, a ragione, una delle spiagge più famose della costa occidentale. E’ una spiaggia sicura per la balneazione e si possono fare sport acquatici. Dientro la spiaggia si vendono gelati. Il Mullins Beach Bar and Restaurant, proprio sopra la spiaggia ha un vasto menu. E ‘un ottimo posto per guardare il tramonto.
Ci sono posti auto pubblici nel parcheggio Westmoreland Beach Club attraverso la strada dalla spiaggia, e molto altro parcheggio la corsia laterale.

Gibbes Beach
Questa spiagga è un arco di sabbia dorata incontaminata, sostenuta da alberi svettanti. Qui sorgno alcune delle ville più ambite dell’isola. Una spiaggia per i vip: proprietari di una delle Ville, yachties etc. Fuori stagione si può avere la spiaggia tutta per se. L’acqua è generalmente calma e perfetta per nuotare. E poi si può pranzare al Mullins Beach Bar and Restaurant. La spiaggia si trova immediatamente a sud del Mullins Beach.

Accra Beach
Questa lunga curva di sabbia bianca è uno delle spiagge più vivaci che sorgono sulla costa meridionale.
E’ perfetta per chiunque: famiglie, coppie, turisti, gente del posto. Le condizioni del mare variano spesso qui ma l’acqua rimane bassa il che rende Accra Beach una spiaggia perfetta per famiglie con bambini piccoli. Un gruppo di capanne all’estremità della spiaggia vende bottiglie di birra Banks e hamburger.

Enterprise Beach
Conosciuta anche come Miami Beach questa magica lunga striscia di sabbia bianca, è uno tra i posti favoriti della gente del posto. Mr Delicious snack bar, un furgone permanente a ridosso della spiaggia, serve invitanti stuzzichini. Ottimi pranzi sono in offerta al Little Arches (littlearches.com).

Crane Beach
Questa lunga e larga distesa di sabbia bianca rosata, sostenuta da palmeti e scogliere calcaree, è esposta sulla costa sud-orientale ed è senza dubbio una delle più belle spiagge delle Barbados. Cutters, un ottimo bar / gastronomia che vende panini, insalate e pizza. A pranzo, è possibile ordinare una consegna direttamente sulla spiaggia.

Baia di Payne
Una unga spiaggia di sabbia bianca e fine, dove si può praticare nuoto sicuro e, ciliegina sulla torta, le tartarughe. Qui si può nuotare, si può fare snorkeling e si possono vedere le tartarughe addomesticate che nuoteranno con voi e che si faranno accarezzare il guscio.
Per mangiare e bere The Tamarind è elegante ma informale e rappresenta l’opzione migliore sulla spiaggia.

Ma Le Barbados non sono solo spiagge e mare, ci sono tante case bellissime nelle piantagioni storiche, ci sono bellissimi giardini e ottimi musei. Le Barbados non hanno certo carenza di luoghi da visitare Tra questi citiamo i seguenti imperdibili.

Abbazia di San Nicola
Una casa di una piantagione giacobina con un mulino operativo ed una distilleria di rum con possibili degustazioni. Da non perdere l’affascinante filmino della vita nelle Barbados nel 1930.
Indirizzo: Cherry Tree Hill, San Pietro
Contatto: 246 422 8725; stnicholasabbey.com
Orari di apertura: da domenica a venerdì 10:00-15:30

Atlantis Submarines
Un viaggio subacqueo entusiasmante sull’ Atlantis Submarine III. L’imbarcazione si immerge sul fondo dell’oceano, e attraversa una colorata barriera corallina brulicante di pesci tropicali. Sbirciando attraverso l’ oblò, si può avere la fortuna di avvistare una tartaruga.
Indirizzo: The Shallow Draught, Bridgetown, San Michele
Contatto: 001 246 436 8929; barbados.atlantissubmarines.com

Giardini di Hunte
I giardini meno pubblicizzati ma più memorabili delle Barbados sono di proprietà e gestiti dalla coinvolgente Anthony Hunte, i cui antenati si stabilirono sull’isola nel 1600. Un mondo botanico magico svettanti di palme e altre rare meraviglie. La musica classica e operistica riempie l’aria; statue eccentriche sono sparse per il fogliame e ci sono sedie e panche per godetersi l’atmosfera serena.
Indirizzo: Castello di Grant, San Giuseppe
Contatto: 001 246 433 3333; huntesgardensbarbados.com

Arlington House Museum
Un Museo immaginifico in una casa del 18 ° secolo, che utilizza video di popolazioni locali per fornire approfondite conoscenze nel Speightstown di oggi.
Indirizzo: Queen Street, Speightstown, San Pietro
Contatto: 246 422 4064

Grotta di Harrison
I tram vi porteranno in un tour in enormi caverne sotterranee, con stalattiti, stalagmiti, ruscelli, laghi e cascate.
Indirizzo: Welchman Hall, St Thomas
Contatto: 246 417 3700; harrisonscave.com

Andromeda Botanic Gardens
Questi giardini gloriosi si affacciano sulla costa orientale. Ci sono due percorsi autoguidati. Il percorso Iris che ha più a che vedere nel modo di piante, ed il percorso di Giovanni. Si possono vedere scimmie verdi.
Indirizzo: Bathsheba, San Giuseppe
Contatto: 246 433 9384; trust.funbarbados.com
Orari di apertura: tutti i giorni 9:00-04:30

George Washington House
La casa dove visse il primo presidente americano. The George Washington House si trova all’interno del quartiere storico di Garrison Barbados ‘. Sotto Il Garrison si snoda un ampio sistema di tunnel sotterranei.
Indirizzo: Bush Hill, The Garrison, San Michele
Contatto: 246 228 5461; georgewashingtonbarbados.org
Orari di apertura: da lunedì a venerdì 9:00-04:30

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *